Fase 2 e auto con FAP: leggi i consigli dei nostri tecnici

FASE 2 E AUTO CON FAP: LEGGI I CONSIGLI DEI NOSTRI TECNICI

Fase 2 e auto: ecco i suggerimenti dei nostri tecnici, Leggi prima di riavviare la tua vettura.

Dopo l’avvio della tanto attesa “Fase 2” in molti si stanno chiedendo di quali accortezze tenere conto una volta fatta ripartire la propria autovettura dotata di FAP.

Fase 2 e auto: le strade da preferire

Il suggerimento dei nostri tecnici per le vetture dotate di FAP è, laddove possibile, quello di prediligere

Percorsi extraurbani che permettono una marcia costante per un tempo prolungato. 

Questo naturalmente per consentire al filtro antiparticolato della vettura di liberarsi e autorigenerarsi in autonomia.

Consigli per una corretta autorigenerazione del FAP

Come dovrebbe essere la guida dopo aver riavviato la propria auto dopo un periodo di fermo? In questo caso il consiglio è quello di:

guidare con marce basse e con giri motori più alti.

15 minuti per autorigenerare il FAP sono sufficienti?

Sì, per i nostri tecnici si ha la sicurezza di una rigenerazione completa percorrendo un percorso extraurbano, come suggerito, per almeno un quarto d’ora.

Cosa fare se la ventola resta accesa?

Dopo aver terminato questo primo giro, prima di spegnere l’auto, si consiglia di prestare attenzione ai giri del motore e alla ventola di raffreddamento. 

Qualora i giri del motore fossero ancora alti e la ventola risultasse attiva:

è bene che l’auto continui a girare fino a quando la ventola non abbia smesso la sua attività.

HAI UNA DOMANDA PER I NOSTRI TECNICI?

Inviaci qui un messaggio

0 + 6 = ?